Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Ricerca » Ansas/Indire: iniziativa unitaria delle organizzazioni sindacali sul personale ex Irre

Ansas/Indire: iniziativa unitaria delle organizzazioni sindacali sul personale ex Irre

Inviata una lettera unitaria per chiedere un incontro urgente

09/05/2012
Decrease text size Increase  text size

La vicenda ex Ansas, come avevamo già evidenziato, richiede un confronto in sede Miur. Le organizzazioni sindacali nell'ambito della più complessiva discussione sul sistema di valutazione hanno chiesto un incontro urgente alla Dott.ssa Stellacci e al Dott. Biondi.

________________________


Roma, 9 maggio 2012

Al Capo Dipartimento per l’istruzione MIUR
Dott.ssa Lucrezia Stellacci
Al Capo Dipartimento per la programmazione
e la gestione delle risorse umane, finanziarie
e strumentali MIUR
Dott. Giovanni Biondi

Oggetto: richiesta di incontro urgente

L'agenzia Ansas istituita dalla legge finanziaria 2007 accorpando gli IRRE e l'INDIRE, è stata trasformata con una misura d'urgenza nell'ente di ricerca INDIRE. Il nuovo assetto dell’INDIRE prevede, oltre alla sede nazionale a Firenze, dovrebbe essere articolato anche un’articolazione in tre nuclei territoriali, anziché nei 18 ANSAS, derivazione degli exIRRE.

Le nuove sedi territoriali pare siano state individuate con provvedimento unilaterale del Commissario dell’ANSAS a Torino, Roma e Napoli.

L’INDIRE, pur divenendo ente di ricerca, ha mantenuto le prerogative già possedute dall’ANSAS, per cui la sua attività prevalentemente agisce sul sistema scuola.

Le disposizioni della finanziaria eliminano le posizioni di comando dei docenti, presenti soprattutto presso gli exIRRE e prevedono un piano straordinario di reclutamento del
personale attraverso selezione pubblica.

Le scriventi organizzazioni sindacali chiedono un incontro urgente per aprire un serio confronto di merito affrontare su tutte le problematiche connesse all’avvio dell’INDIRE a cominciare dalla mobilità e dal reclutamento del personale.

In questo contesto FLC CGIL , Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confsal ritengono altrettanto urgente definire la questione del personale comandato nei nuclei territoriali, attualmente coinvolto ed impegnato in progetti commissionati dall’Amministrazione e che, se si applicasse alla lettera la nuova norma, non avrebbero naturale conclusione, vanificando, di fatto, gli eventuali esiti sul sistema scolastico. anche alla luce della imminente indizione dei concorsi per la copertura dell'organico di questo ente di ricerca.

Distinti saluti
FLC CGIL , Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confsal

Altre notizie da:

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI