Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Ricerca » INAF: avviata la ricognizione degli aventi titolo alla stabilizzazione

INAF: avviata la ricognizione degli aventi titolo alla stabilizzazione

Finalmente il primo atto delle nuove stabilizzazioni all'INAF con una procedura concordata con le organizzazioni sindacali. Una ricognizione dinamica che sarà integrata periodicamente con i nuovi aventi diritto fino al 31 dicembre 2026.

16/06/2023
Decrease text size Increase  text size

E' stato pubblicato sul sito dell’INAF l'avvio della ricognizione degli aventi titolo alla stabilizzazione del personale tecnico, amministrativo, ricercatore e tecnologo .

Questo è il primo atto che sarà integrato in prima battuta da coloro che hanno raggiunto i titoli di anzianità anche con parte del servizio prestato presso altre istituzioni di ricerca.

Come richiesto dalla FLC CGIL questo produrrà la prima lista di aventi diritto che sarà annualmente integrata con le medesime modalità per includere via via coloro che maturano il diritto fino al 31 dicembre 2026.

La FLC CGIL ha chiesto che a valle di questo primo passo si proceda ad un accordo di programmazione di stabilizzazione come fu fatto e poi portato a termine nella prima fase, per dare alle persone coinvolte un orizzonte chiaro per gli anni futuri. Riteniamo che ci siano gli spazi per effettuare una operazione di stabilizzazione chiara e omnicomprensiva di tutti gli aventi diritto.

________________________________

Ricognizione potenziali aventi titolo alla stabilizzazione

Come stabilito dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 9 Maggio 2023 è stata avviata la ricognizione per i potenziali aventi titolo alla stabilizzazione ai sensi dei commi 1 e 2 dell'art.20 del D.Lgs. 75/2017.

In questa prima fase la data di riferimento è il 30/04/2023, quindi il requisito di anzianità per essere presenti in lista è avere almeno 3 anni di contratto (Tempo Determinato, Assegno di Ricerca e/o Co.co.co, non vengono conteggiate le Borse di studio) negli 8 anni precedenti la data di riferimento (periodo 30/04/2015-30/04/2023). Annualmente l'elenco verrà aggiornato inserendo il personale che raggiunge l'anzianità necessaria.

Quella che segue è la lista ottenuta dal database dei contratti INAF. Poiché la normativa prevede la possibilità di integrare la propria anzianità con contratti (Tempo Determinato, Assegno di Ricerca e/o Co.co.co, non vengono conteggiate le Borse di studio) presso altri enti/istituzioni di ricerca  nel caso in cui NON siate già presenti nella lista potete richiedere l'inserimento inviando copia pdf dei contratti all'indirizzo stabilizzazioni@ced.inaf.it (all'indirizzo è associato un sistema di ticketing che rilascia ricevuta di ricezione) ENTRO E NON OLTRE IL 14/07/2023.

Al medesimo indirizzo possono essere anche inviate segnalazioni o domande sulla lista attuale.

Elenco potenziali stabilizzandi

Altre notizie da:

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI