Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Certificazione delle competenze: il parere del CSPI

Certificazione delle competenze: il parere del CSPI

Espressione positiva sullo schema di decreto ministeriale di adozione dei modelli di certificazione delle competenze.

10/11/2023
Decrease text size Increase  text size

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI), riunitosi in modalità telematica in data 9 novembre 2023, si è pronunciato sullo schema di decreto ministeriale di «Adozione dei modelli di certificazione delle competenze». Si tratta del provvedimento che avvia l’attuazione delle Linee guida per l’orientamento che prevedono il graduale rilascio da parte delle scuole della certificazione delle competenze anche al termine di ciascuna annualità del secondo ciclo di istruzione.

Il CSPI in premessa ha espresso apprezzamento per questa disposizione che procede a raccordare i modelli di certificazione delle competenze rilasciati dal sistema di istruzione e formazione nazionale.

Inoltre, il parere ha sottolineato la significativa valenza orientativa della certificazione, auspicando che il Ministero dell’Istruzione e del Merito individui opportune forme di monitoraggio in relazione all’introduzione graduale e sperimentale, con il coinvolgimento di reti di scuole, di un modello di certificazione da affinare e regolare prima dell’adozione di uno specifico modello nazionale.

Infine il CSPI rileva che, con riferimento ai vari modelli adottati, il decreto precisa che per gli studenti con disabilità il modello nazionale possa essere accompagnato, ove necessario, da una nota esplicativa che rapporti il significato degli enunciati relativi alle competenze agli obiettivi specifici del PEI e chiede, a tal proposito, che le linee guida chiariscano che la nota esplicativa deve essere necessariamente compilata nei casi di particolare gravi

Il parere è stato reso all'unanimità.