Sciopero 8 marzo 2024

Home » Scuola » Contratto dirigenti. Proseguono gli incontri coi parlamentari

Contratto dirigenti. Proseguono gli incontri coi parlamentari

I Dirigenti Scolastici FLC Cgil CISL Scuola e UIL Scuola proseguono gli incontri al Senato per illustrare la scandalosa situazione che vivono i Dirigenti relativamente al mancato rinnovo del loro Contratto scaduto ormai da 35 mesi.

18/11/2004
Decrease text size Increase  text size

I Dirigenti Scolastici FLC Cgil CISL Scuola e UIL Scuola stanno proseguendo gli incontri con i Gruppi parlamentari del Senato per illustrare la scandalosa situazione che vivono i Dirigenti delle scuole relativamente al mancato rinnovo del loro Contratto scaduto ormai da 35 mesi.
Finora hanno fissato l’appuntamento tutti i Gruppi dell’opposizione e, per la maggioranza parlamentare, il Gruppo di Forza Italia.
L’incontro coi Gruppi dell’opposizione si è svolto nella giornata odierna.
La delegazione dei Dirigenti Scolastici FLC Cgil Cisl Scuola e UIL Scuola è stata ricevuta dalla Senatrice Chiara Acciarini dei DS, a nome anche dei Senatori Albertina Soliani della Margherita, Fiorello Cortiana dei Verdi, Livio Togni di Rifondazione Comunista, Maria Rosaria Manieri dello SDI, Mauro Betta delle Autonomie-Ulivo.
I Dirigenti Scolastici hanno illustrato le ragioni per cui hanno chiesto l’incontro e che sono le seguenti:
- il Contratto è scaduto dal 31 dicembre 2001 e non è stato rinnovato dal momento che il Governo non ha stanziato nelle tre Leggi Finanziarie precedenti le risorse necessarie per la perequazione retributiva, nella parte accessoria del salario, alle altre Dirigenze di Stato;
- l’equiparazione retributiva era stata promessa in campagna elettorale dalle forze della maggioranza come obiettivo da realizzare nei primi cento giorni della legislatura;
- se non saranno stanziate le adeguate risorse nella Finanziaria 2005 un intero quadriennio contrattuale sarà “saltato”;
- il differenziale retributivo dalle altre Dirigenze di Stato, che pure hanno il Contratto scaduto dal 31 dicembre 2001, è l’elemento che motiva e legittima la richiesta di stanziamento di apposite risorse nella Legge Finanziaria;
- è necessario sostenere perciò nel dibattito del Senato tale richiesta.
La Senatrice Acciarini, a nome dei Gruppi dell’opposizione, ha riconosciuto la fondatezza delle rivendicazioni sindacali e si è impegnata a sostenere, presentando uno specifico emendamento entro i termini tassativamente previsti per i lavori sia delle Commissioni sia dell’Aula, le richieste avanzate dai Dirigenti Scolastici FLC Cgil CISL Scuola e UIL Scuola.
Il prossimo incontro, di cui daremo tempestivo riscontro, si terrà con il Gruppo di Forza Italia il 23 del corrente mese.

Roma 18 dicembre 2004