Elezioni CSPI, si vota il 7 maggio 2024

Home » Scuola » Docenti inidonei: la domanda di inquadramento nei profili professionali di assistente amministrativo e di assistente tecnico è volontaria

Docenti inidonei: la domanda di inquadramento nei profili professionali di assistente amministrativo e di assistente tecnico è volontaria

Il MIUR in una circolare detta le prime disposizioni. Chiarimenti successivi per la mobilità intercompartimentale e pensionamenti.

10/08/2011
Decrease text size Increase  text size

Il MIUR con una nota circolare del 10 agosto cerca di fare chiarezza rispetto alla confusione generata dalle disposizioni della legge 111/2011.

In primis occorre ricordare che tale norma riguarda solo il personale docente permanentemente inidoneo all’espletamento alla funzione docente, ma idoneo ad altre mansioni.

La circolare stabilisce la facoltà e non l’obbligo di presentare istanza per essere inquadrato nei profili professionali di assistente amministrativo e di assistente tecnico del personale ATA nel periodo intercorrente dal 14 agosto al 14 settembre 2011. 

La nota stabilisce inoltre che, con ulteriori disposizioni, sarà disciplinata la possibilità, ovviamente avendone i requisiti, di presentare domanda di pensionamento con effetto immediato, ancorchè in corso d’anno 2011/2012.

Infine il personale non reimmesso nei ruoli ATA per indisponibilità delle sedi richieste ovvero il personale che non si avvale della facoltà di presentare la domanda è tenuto a presentare domanda di mobilità intercompartimentale, con precedenza assoluta nell’assegnazione presso sedi dell’Amministrazione centrale e di quelle periferiche del Ministero, con particolare riguardo al personale che già presta servizio presso i suddetti Uffici.

Tale istanza in ogni caso potrà essere presentata solo dopo l’emanazione di un decreto interministeriale ad hoc che la legge 111/2011 stabilisce sia predisposto entro 90 giorni dall’entrata in vigore della norma.