Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Docenti » Domande di pensione. Il Ministero precisa che la procedura on-line vale solo per la domanda di cessazione

Domande di pensione. Il Ministero precisa che la procedura on-line vale solo per la domanda di cessazione

La domanda di pensione e gli altri adempimenti mantengono le procedure attuali

25/11/2010
Decrease text size Increase  text size

Il Miur con la nota 10445 del 24 novembre 2010 ha precisato che l'introduzione della procedura on-line per le domande di pensione di docenti, educatori ed ATA prevista con la nota 9646/10 è limitata alla sola domanda di collocamento a riposo. In allegato riportiamo una guida per la registrazione on-line.

Tutti gli altri adempimenti legati alla domanda di pensione e di liquidazione verranno gestiti, nei confronti dell'INPDAP, con le attuali procedure anche attraverso la delega agli Enti di Patronato.

Data la delicatezza e la complessità dei calcoli per determinare l'ammontare della propria pensione e della propria liquidazione, è consigliabile che la pratica pensionistica sia istruita e  seguita in ogni sua fase dal patronato INCA CGIL che è soggetto accreditato presso il Ministero del Lavoro e  garantisce competenza  e professionalità. Vi ricordiamo che il patrocinio è del tutto gratuito per iscritti e non iscritti alla CGIL.

A breve dovrebbe essere pubblicata la circolare operativa che stabilirà anche la data di scadenza per le domande che prevedibilmente sarà nella prima decade di gennaio 2011.

Presso le sedi della FLC e dell'INCA CGIL è possibile ottenere maggiori informazioni.