Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Docenti » Primo Ciclo » "Tornare ai voti? No, grazie" una valutazione formativa per una scuola democratica e inclusiva

"Tornare ai voti? No, grazie" una valutazione formativa per una scuola democratica e inclusiva

Un documento e una lettera aperta alle famiglie, sottoscritti da FLC CGIL unitamente ad altri movimenti e associazioni, illustrano l'importanza dell'abolizione del voto numerico nella scuola primaria.

16/01/2024
Decrease text size Increase  text size

L'abolizione del voto numerico nella scuola primaria rappresenta un'opportunità per ripensare la valutazione in un'ottica formativa. 

Per questo FLC CGIL, unitamente ad altri movimenti e associazioni -ADI, AIMC, ANDIS, CEMEA, CGD, CIDI, LEGAMBIENTE SCUOLA E FORMAZIONE, MCE, PROTEO FARE SAPERE, UCIIM- impegnati nella realizzazione di una scuola autenticamente inclusiva e democratica, sostiene il percorso che ha portato a questo risultato, consentendo l'avvio di una riflessione sul valore delle pratiche valutative come espressione di un approccio innovativo alla didattica e agli apprendimenti.

Allo scopo sono stati elaborati un documento che illustra gli elementi fondanti della valutazione formativa e una lettera aperta alle famiglie per condividerne l'importanza per la formazione delle bambine e dei bambini.