Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Università » AFAM » AFAM: il Consiglio di Stato dà parere positivo sugli schemi di regolamento relativi a reclutamento e ordinamenti didattici

AFAM: il Consiglio di Stato dà parere positivo sugli schemi di regolamento relativi a reclutamento e ordinamenti didattici

Il MUR accoglie diversi rilievi sollevati nelle precedenti pronunce.

15/02/2024
Decrease text size Increase  text size

Sono stati pubblicati i pareri definitivi del Consiglio di Stato sugli schemi di regolamento relativi

  • alle procedure e le modalità per la programmazione e il reclutamento del personale docente e del personale amministrativo e tecnico del comparto AFAM (parere 142 del 13 febbraio 2024)
  • alle modifiche al regolamento recante disciplina. per la definizione degli ordinamenti didattici delle Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, a norma dell’articolo 2 della L. 21 dicembre 1999, n. 508, adottato con decreto del Presidente della Repubblica 8 luglio 2005 n. 212 (parere 143 del 13 febbraio 2024).

In entrambi i casi il CdS ha dato parere positivo dopo che per ben tre volte aveva ritenuto opportuno non procedere all’esame analitico dell’articolato. Il MUR ha accolto alcuni dei rilievi mossi in precedenza.

Riguardo allo schema di regolamento sul reclutamento

  • è stato acquisito il parere del Ministero dell’istruzione
  • il CdS ribadisce che la durata massima degli incarichi di insegnamento con contratti flessibili non possa essere superiore ai 36 mesi
  • sui docenti bibliotecari il MUR assicura che tali docenti, assunti con la funzione di bibliotecario e transitati alla docenza nello specifico settore disciplinare “Bibliografia e biblioteconomia musicale”, continuano a svolgere, ad esaurimento della figura professionale, anche la mansione, accessoria alla docenza, di bibliotecario. Per quanto riguarda i docenti di “Bibliografia e biblioteconomia musicale”, assunti dopo l’entrata in vigore del regolamento, essi eserciteranno esclusivamente la funzione di docenza, mentre la funzione di bibliotecario, sempre in via esclusiva, sarà esercitata dalla nuova figura del Direttore di Biblioteca
  • il CdS invita l’amministrazione ad un’ulteriore riflessione sul peso ponderale da attribuire ai titoli nei concorsi per il “Reclutamento dei ricercatori a tempo indeterminato
  • è stato inserito il termine massimo di 120 giorni, per l’adozione del giudizio della commissione per l’abilitazione artistica nazionale.

Riguardo allo schema si regolamento sugli ordinamenti didattici

  • è stato espresso il formale concerto del Ministero dell’istruzione
  • il MUR ha dato precise giustificazioni sulla semplificazione organizzativa delle strutture didattiche
  • il MUR ha fornito indicazioni più dettagliate in merito all’individuazioni di più stringenti forme di controllo sulle istituzioni non statali autorizzate al rilascio di titoli di alta formazione

Ricordiamo che il Decreto Legge milleproroghe (DL 215/23) ha rinviato all’a.a. 2025/26 l’entrata in vigore del nuovo sistema di reclutamento del settore AFAM.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI