Sciopero 8 marzo 2024

Home » Università » Ancora brutte notizie per l’Università

Ancora brutte notizie per l’Università

Slitta ancora l’approvazione del Fondo di Finanziamento Ordinario 2014

25/11/2014
Decrease text size Increase  text size

Ancora e di nuovo una cattiva gestione della Ministra Giannini. Dopo i pasticci, per usare un eufemismo, dell’accesso al corso di laurea in Medicina e del concorso per gli specializzandi, ad un mese dalla fine dell’anno ancora non c’è traccia del FFO 2014.

Anzi, arriva ora la notizia che la Corte dei Conti non ha proceduto alla registrazione della bozza di decreto e lo ha rinviato al MIUR per ulteriori chiarimenti.

Un altro record per la Ministra Giannini che rischia di passare alla storia, si fa per dire, per aver provveduto al finanziamento dell’Università ad anno scaduto!

Del resto fino ad oggi non si segnalano dal Ministero interventi utili a risollevare il sistema universitario, massacrato dai tagli di questi anni, dalla riduzione massiccia degli organici, dal precariato senza speranza, da un’abilitazione scientifica nazionale devastante, dal progressivi depauperamento economico di tutto il personale universitario, dal calo delle immatricolazioni, dalla riduzione dell’offerta formativa…Un elenco infinito a cui la Ministra non è in grado di rispondere, e che la Legge di stabilità aggrava ulteriormente.

Occorre un cambio di passo, ma subito! La Ministra smetta di dialogare, quando lo fa, solo con la CRUI e ridimensioni rapidamente il ruolo negativo che sta svolgendo l’ANVUR. Ascolti e dialoghi con le rappresentanze del mondo universitario, con gli studenti, con il personale, con il CUN e provi, finalmente, a fare il Ministro di un’Istituzione troppo importante per il Paese per essere abbandonata a se stessa.

Si confermano tutte le ragioni per una grande partecipazione allo sciopero generale del 12 dicembre 2014!