Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Attualità » Sindacato » Precari della conoscenza su Rassegna sindacale

Precari della conoscenza su Rassegna sindacale

"Una vita sospesi": cosa significa essere precari della conoscenza.

22/03/2011
Decrease text size Increase  text size

Nel 2006 la FLC CGIL ha sottoposto all’attenzione di tutti il tema del precariato nella conoscenza lanciando la campagna "Mai più precari": parte importante del percorso di riflessione, nato da una preoccupazione che ora assume i tratti dell'emergenza, culminato con l'istituzione del Coordinamento precari FLC CGIL come organo statutario, sancito nel 2010 dall’ultimo congresso, che ha visto anche il raddoppio dei precari nel Comitato Direttivo Nazionale FLC.

precari_02Rassegna sindacale n. 10 dedica il "paginone" centrale, che alleghiamo, ai precari della conoscenza, che raccontano le loro vite sospese nell'incertezza del futuro, nell’attesa del rinnovo del loro contratto o di un concorso, aspettando l’assunzione a tempo indeterminato che, forse, un giorno, arriverà. Intanto lavorano nei nostri enti di ricerca, nelle università, nelle scuole, di cui garantiscono il funzionamento, per la crescita del paese, in nome del diritto all'istruzione.

Accanto alle loro testimonianze ci sono le questioni politiche sul tappeto, il loro sguardo sul sindacato, la prima esperienza seminariale con la FLC CGIL, la "casa comune" di lavoratrici e lavoratori della conoscenza.

Prossimi appuntamenti. 9 aprile 2011: Il nostro tempo è adesso, la vita non aspetta

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI